Il denaro e una vita equilibrata

Una volta uno mi ha detto: “Sono senza un becco d’un quattrino. Detesto il denaro. E’ all’origine di tutti i mali”.

Solo uno squinternato nevrotico può dire una cosa simile. Altrettanto distorto e limitato è l’atteggiamento di coloro che dipendono esclusivamente in tutto e per tutto dal denaro. L’uomo deve impiegare le sue capacità in modo saggio. Alcuni si stuccano per il potere altri per il denaro.

Se tutte le vostre aspirazioni sono rivolte al denaro e dite: “Il denaro è tutto ciò che voglio; mi dedicherò completamente all’obiettivo di accumulare più denaro possibile, tutto il resto non mi importa!”. In questo caso terrete senza alcun dubbio denaro e beni, ma facendo così trascurate il fatto che l’uomo deve condurre una vita equilibrata e deve placare anche il suo desiderio di pace interiore, armonia, amore, felicità e salute perfetta.

Chi fa del denaro il suo unico scopo nella vita, ha preso una decisione sbagliata. Infatti ben presto scoprirà che oltre al denaro ancora molte altre cose sono necessarie, tra cui scoprire e sviluppare doti nascoste, aspirare ad adempiere correttamente al proprio ruolo nella vita, desiderare intensamente cose belle e la felicità poter contribuire al benessere e al successo dei suoi simili.

Chi conosce però le leggi del subconscio e le sa impiegare in modo corretto non solo, se mira a questo, possiederà milioni, ma godrà sempre di un’armonia interiore ed esteriore, di eccellente salute e di completa autorealizzazione.

 

Tratto da: Il potere del subconscio di Joseph Murphy

Lascia un commento